Tapiro d’Oro a Filippo Magnini: "Mai pensato di doparmi"

“Sono molto attapirato”.
Filippo Magnini prova a sorridere di fronte al Tapiro d’Oro, consegnato dall’inviato di Striscia la Notizia, Valerio Staffelli.
Il premio del tg satirico è stato assegnato al nuotatore azzurro dopo i quattro anni di squalifica per doping inflitta dal Tribunale nazionale antidoping (Tna), ma Filippo non ci sta: “La Procura che ha rilasciato questa sentenza è la stessa che ha detto 'Magnini non si è mai dopato', quindi capite che è una situazione surreale”.
Magnini prova a spiegarsi la situazione: “Il Pm di Pesaro già da due anni mi ha ritenuto non solo innocente, ma proprio estraneo ai fatti”.
Inoltre c’è anche una frase del procuratore che fa discutere, perché ha detto essere una questione personale: “Non può essere una questione personale, un procuratore dovrebbe essere super partes.
Fortunatamente è stata registrata”.

Leggi tutto l'articolo