Tassa Unica sulla Casa

"Questa semplificazione delle tasse locali è sacrosanta.
Siamo reduci da due anni di confusione totale.
Il nostro impegno per la tassa unica verrà realizzato nei prossimi due mesi.
Vedrete che lo faremo". Con queste parole, in un'intervista al Corriere Della Sera, Yoram Gutgeld, Consigliere Economico del Premier Matteo Renzi, ha rilanciato l'ipotesi di una tassa unica sulla casa.
La Tassa Unica è certamente un obbiettivo interessante per gli oltre 50 milioni di cittadini proprietari di almeno una casa, ma di questi tempi c'è un'altra priorità: diminuire la pressione fiscale sulla casa, in particolare la prima casa.
Secondo molti osservatori nei primi mesi di governo, Renzi ha fatto molte promesse, ma non ha ancora invertito la tendenza avviata dai suoi predecessori, e l'imposizione fiscale complessiva su famiglie e imprese ha continuato ad aumentare; in particolare nei "due anni di confusione totale", l'unica cosa evidente è stato l'aumento delle imposte sulla casa.
Dubitare è dunque lecito, anche perchè la situazione è talmente difficile che non ci si può accontentare di un "pareggio": la diminuzione delle tasse sulla casa è indispensabile e non più rinviabile.

Leggi tutto l'articolo