Tattoo... posticcio

L'estate è alle porte...
parte la prova costume e dopo estenuanti diete, sacrifici post parto cesareo o addominoplastica...
ops...
c'è quella cicatrice che disturba.
Basterebbe optare per un bel costume intero, sensuale e foriero di fantasie altrui ma, vuoi mettere la comodità di un bikini? Non sudi, non stressa, non lascia altre cicatrici dell'abbronzatura.
Trovo geniale l'idea della ScarART,con sede a Montgomery, Texas, che ha prodotto con successo un tatuaggio posticcio, impermeabile ed a prova di sudore per mimetizzare le cicatrici che non sono un belvedere sulle pieghe e sezioni del ventre.
Vedere per credere! del ventre.
Vedere per credere!    Classificato come "cosmetico" è disponibile in una vasta gamma di modelli che durano fino a 3 giorni.
Si tratta di un'innovazione meravigliosa  che aiuta le donne sia fisicamente che emotivamente riprendersi da un intervento chirurgico.
Mascherando l'inestetismo di una cicatrice che col tempo verrà a svanire, meglio una decalcomania momentanea piuttosto che un tattoo impegnativo per molti anni della vita.
 Poi...
detto tra noi: non solo il bikini è un pretesto per mettere in risalto l'addome! Anche una camicia da notte intrigante o baby doll...
puo' agevolare l'utilizzo di questi decori che, decorano con decoro l'autostima per una complicità tutta da condividere.

Leggi tutto l'articolo