Tav: Conte, diaologo con Juncker-Macron

(ANSA) – ROMA, 11 MAR – “Manteniamo fede a quanto previsto dal Contratto di Governo, permettendo un’integrale ridiscussione della Tav, oltretutto senza perdere i finanziamenti europei.
Ho già preso contatti con il presidente della Commissione europea Juncker e con il Presidente Macron, che vedrò a Bruxelles in occasione del prossimo Consiglio europeo di fine marzo.
Con loro confido di avviare un proficuo dialogo, alla luce dell’analisi costi-benefici recentemente acquisita”.
Lo afferma il premier Giuseppe Conte commentando la decisione di Telt sugli avvisi sulla Tav.