Tav: Salvini, se iniziata meglio finirla

(ANSA) – MILANO, 10 NOV – “Se c’è in corso un’analisi costi-benefici, aspettiamo che gente più competente di me dica se costa di più andare avanti o tornare indietro.
In linea di principio, vale per la Pedemontana, per la Tav, il Terzo Valico.
Io sono sempre convinto che è un’opera cominciata è sempre meglio finirla.
Però nel contratto c’è l’analisi e aspettiamo i risultati”.
Così il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini ha risposto, a Eicma, alla domanda diretta se la Tav si fa o si blocca.
“È sempre bello quando c’è la gente che scende in piazza e si dedica alla comunità”, ha poi aggiunto Salvini a chi gli ha chiesto un commento sulla manifestazione sì Tav.
“Nel contratto di governo c’è scritto che si analizzano costi e benefici.
Noi rispettiamo gli impegni presi.
Sono convinto che l’Italia abbiamo bisogno di più opere, più ponti, più strade, più ferrovie, più aeroporti e non meno”, ha aggiunto.