Tenta di entrare armato al Grande Fratello

Un uomo ha tentato di introdursi armato nella sede del Grande Fratello ma purtroppo non c'è riuscito.
Peccato.
Non sarebbe stata di certo una bella sorpresa per gli inquilini della casa del Grande Fratello ritrovarsi con un nuovo concorrente infiltrato, armato di coltello e tirapugni.
Questa volta non si tratta di una prova pensata dagli autori ma del gesto forse disperato di un 38 enne romano che ieri sera, intorno alle 20, armato appunto di un coltello e un tirapugni si è infiltrato a Cinecittà tentando di entrare nella casa del GF.
L’uomo si è presentato ai cancelli sostenendo di essere un nuovo concorrente ed in un primo momento ha tentato di forzare il blocco del servizio di sicurezza ma è stato prontamente bloccato dagli addetti e dalle forze di polizia che lo hanno perquisito e gli hanno trovato addosso un coltello e un tirapugni.
Immediata è scattata l’identificazione e la denuncia per tentata violenza privata e porto abusivo di armi.
Il trentottenne romano è stato poi accompagnato in ospedale dove sono stati disposti accertamenti psichiatrici per valutare le sue condizioni mentali e per aiutare gli inquirenti a dare una spiegazione al suo gesto.
Una nuova gatta da pelare per gli autori della trasmissione attaccata negli ultimi giorni anche dal Moige e definita una ‘cloaca televisiva’.
Alle bestemmie e alle polemiche ora si aggiunge anche questo episodio di follia di questo ragazzo romano che, c’è da scommetterci, farà rafforzare in questi giorni il servizio di sicurezza attorno alla casa.

Leggi tutto l'articolo