Teorie complottistiche anche sul film Grease?

Le teorie complottistiche non riguardano soltanto la negazione che la tragedia a New York dell'11 settembre 2001 fu un attacco voluto da terroristi stranieri.
O che le camere a gas durante la Seconda Guerra Mondiale non uccisero gli ebrei.
Gli scettici rielaborano anche i contenuti di romanzi, film e le biografie degli scrittori.
Per quanto riguarda i film, molti sono convinti che Sandy, la dolce protagonista di Grease, interpretata da Olivia Newton-John al cinema, sia morta.
E che tutta la sua storia d'amore con Danny (John Travolta) sia un parto della sua fantasia.
La ragazza infatti sarebbe morta affogata e, prima di perire, immagina come la sua vita sarebbe stata altrimenti.
Queste congetture mi sembrano piuttosto la trama del film Peggy Sue Si è Sposata di F.F.Coppola.
La protagonista, in questa commedia nostalgica, ritorna alla sua adolescenza e ai primi amori durante una caduta, perché è in coma.
Dopo si risveglia e capisce la fortuna di avere una famiglia.
Tornando a Grease, i denigratori della pellicola, o meglio, i suoi nuovi "sceneggiatori", attribuiscono l'ascesa al cielo finale della macchina decappottabile di Danny e Sandy a una metafora del viaggio dell'aldilà della biondina.
Mi auguro che queste teorie non prendano piede rimaneggiando film famosi, come ad esempio Via Col vento o pellicole più recenti.
Le interpretazioni di un film possono anche essere suggestive , ma non screditare i veri intenti di sceneggiatori e produttori o il significato di semplici film d'evasione.
ROMOLO RICAPITO

Leggi tutto l'articolo