Termoli : Tributi comunali in.......... “Fumo”?

Dopo i recenti fatti di cronaca che hanno visto coinvolte le società Aipa spa, il Gruppo KGS spa e la Mazal Global Solution spa, e i sui vertici, il comune di Termoli rischia di vedere andare in fumo i proventi dalle imposte comunali sulla pubblicità, quelli sui diritti sulle pubbliche affissioni, quelli derivanti dalla occupazione degli spazi ed aree pubbliche e gli introiti degli stalli a pagamento .
La riscossione delle sopraelencate tasse è stata gestita per conto del comune di Termoli dalla società Aipa spa dal 2003 fino a maggio del 2015, successivamente gli è subentrata nella gestione la Mazal Global Solution spa.
La vicenda giudiziaria che ha coinvolto le società, trae origine nel 2014 con l'arresto del Presidente dell'Aipa spa Daniele Santucci, condannato a 3 anni e 4 mesi per bancarotta fraudolente, aveva sottratto dai conti correnti della società, 3,8 milioni di euro.
Mentre la società aveva accumulato un buco di 125 milioni di euro e per scongiurare il fallimento aveva richiesto un concordato preventivo.
La vicenda si è conclusa il 2 maggio 2016, con un'ordinanza di custodia cautelare in carcere e degli arresti domiciliari emesso dal Tribunale ordinario di Milano nei confronti di : Virgilio Luigi Presidente del Consiglio di Amministrazione di Aipa spa fino al 14/09/2015 e successivamente (dal 24/09/2015) di quello di Mazal Global Solution spa; Ceccarelli Fabio Massimo Presidente del Consiglio di Amministrazione di Gruppo KGS (ora srl) firmatario del contratto di affitto di ramo d'azienda stipulato il 22/01/2015 con Aipa spa; Soj Roberto Presidente del Consiglio di Amministrazione di Mazal Global Solution spa, firmatario, in tale veste del contratto di cessione del contratto di affitto di ramo d'azienda stipulato il 22/05/2015, nonché amministratore delegato di Gruppo KGS spa ; Demes Johannus Maria Wilhelmus, Bruni Stefano, Bizzozero Daniele e Pierangeli Francesco in qualità di intermediari finanziari che hanno commercializzato i titoli (spazzatura) utilizzati da Gruppo KGS spa per capitalizzare Mazal Global Solution.
Le conseguenze giudiziarie ricadranno su circa 800 comuni italiani e avranno delle ripercussioni sulle esigue casse comunali .
Il comune di Termoli per correre ai “RIPARI” il 01 giugno 2016 ha attivato l'iter per la rescissione del contratto con la Mazal Global spa (subentrata all'Aipa spa ) e contestualmente intrapreso le azioni per recuperare le somme ancora dovute.
Da quello che emerge dagli atti amministrativi, il comune di Termoli vanta un credito regresso di 266.106,32 euro nei [...]

Leggi tutto l'articolo