Terna, confronto con il territorio su ruolo reti per rinnovabili

Roma, 2 apr.
(askanews) - Gli operatori di rete hanno un ruolo sempre più centrale nella crescita delle fonti di energia rinnovabili e di gestione del sistema elettrico in piena sicurezza e affidabilità.
Per tale motivo, Terna ha avviato il primo di una serie di workshop, in collaborazione con Rgi, il network europeo di operatori di rete e Ong, per confrontarsi con istituzioni ed enti locali, associazioni ambientaliste e dei consumatori, e istituti di ricerca, sulle sfide poste dalla transizione energetica e sulle possibili soluzioni.
Il confronto con il territorio è un aspetto fondamentale per Terna, come conferma Luca Torchia, responsabile relazioni esterne e sostenibilità della società: "il dialogo con il territorio, per Terna, è fondamentale.
E' uno dei pilastri di realizzazione della nostra strategia di realizzazione sia del Piano quinquennale strategico che abbiamo presentato ai mercati lo scorso 21 marzo, sia del Piano decennale che abbiamo introdotto e reso pubblico oggi.
I territori, le comunità, i cittadini, sono la contropoarte fondamentale con cuidobbiamo lavorare in una logica di dialogo, ascolto e condivisione.
La progettazione condivisa, in sostanza, diventa un elemento chiave di realizzazione dei nostri investimenti".
Il workshop è stata anche l'occasione per Terna di presentare il suo Piano di sviluppo 2019 che prevede 13 miliardi di investimenti per i prossimi 10 anni.
Un piano che tra i suoi punti essenziali vede proprio il diaologo con il territorio, come spiega Luigi Michi, responsabile Strategia, sviluppo e dispacciamento Terna: "il piano decennale di sviluppo si inserisce perfettamente nel tema della transizione energetica del paese.
E' uno degli ingredienti essenziali, parallelo, non è l'unico e si deve accompagnare agli altri grandi provvedimenti alla transizione energetica.
I suoi punti essenziali sono l'attenzione al territorio, lo sviluppo di infrastrutture atte a mitigare gli interventi climatici, ma soprattutto l'integrazione delle rinnovabili e soprattutto le nuove vawe delle rinnovabili che ci aspettiamo" Quella della transizione energetica è una sfida che Terna intende condurre attraverso la trasparenza come dimostrano questi workshop con il territorio.
Elemento fondamentale per Antonella Battaglini, ceo Rgi: "Per noi è indispensabile che il futuro venga costruito insieme con i cittadini e quindi la volontà di Terna di confrontarsi con il territorio è un passo fondamentale e noi vogliamo sostenerla in tutti questi elementi".

Leggi tutto l'articolo