Terra di San Marco chiude i battenti

Nata per sostenere la candidatura all'Unesco, l'associazione viene ora ritenuta "inutile".
Non sembra alla gran parte dei cittadini che, una volta raggiunto l'obiettivo e spentisi i fari della passerella, siano state molte le iniziative determinanti per il futuro del nostro monumento.
Comitato tecnico, Comitato Scientifico, Piano di Gestione, ecc.
pure citati nelle cartelle Unesco, sembrano essere parole sconosciute per la Città di Bergamo e si va a caricare dell'onere una Fondazione già stracarica dei più disparati compiti, navigando a vista senza un serio progetto.
E, come se non bastasse, neppure si è raggiunto un accordo con i proprietari confinanti per una cosa così elementare come la manutenzione periodica del manufatto!!

Leggi tutto l'articolo