Terremoto, la terra trema ancora in Centro Italia. Scosse anche tra Emilia-Romagna, Toscana e Liguria

Venti scosse sono state registrate dall'Ingv, dalla mezzanotte, nelle zone di Marche, Umbria e Lazio già colpite dal sisma. La più forte è stata quella di magnitudo 3.2 registrata alle 4.49 in provincia di Macerata: i comuni più vicini all'epicentro sono stati Fiordimonte, Pieve Torina e Pievebovigliana. Un'altra scossa di magnitudo 3.0 è stata registrata alle 4.43 sempre nel maceratese, mentre altre due scosse, di magnitudo 2.8, sono state registrate rispettivamente alle ore 4.42 e alle 5.48.
Sei scosse di terremoto sono state registrate dall'Ingv, la notte scorsa, tra alcune province di Emilia Romagna, Toscana e Liguria. La scossa più forte è stata quella di magnitudo 3.2 delle ore 4.05: i comuni più vicini all'epicentro sono stato Borgo Val di Taro, Albareto (Parma) e Zeri (Massa Carrara) mentre l'evento sismico è avvenuto a 17-18 km da alcuni comuni della provincia di La Spezia come Varese Ligure e Berceto. Alle 4.33 è stata registrata un'altra scossa, di magnitudo 3.1, nella stes...

Leggi tutto l'articolo