#Testdrive #Golf giunta alla 7.generazione e 11milioni di esemplari sempre attuale

#Golf7 si chiama come la nonna del 1974 ma è più performante e sostenibile
Fari ad alto potenziale per bucare la nebbia e frecce dinamiche per affascinare
Un salto indietro nel tempo. Per me, al volante, stare con le ruote ben piantate per terra. O meglio, per ora, sull’asfalto. Ecco perché. Non pensate che, per il momento, mi sia dedicato a provare auto d’epoca. Almeno per ora. Ma sono ritornato alla trazione, per me, tradizionale e originaria: quella sulle ruote anteriori. Non solo, ma a un’auto ‘normale’, a due ruote motrici. Senza la guida assistita, se non per un avanzato cruise control che si autoregola a seconda della distanza dal mezzo che precede. E che si può predefinire all’istante. E ancora, ‘seduta’ bassa, volante con un’ottima presa. Non tanti CV, 110, ma il giusto tiro ai bassi che un diesel 1600 cc riesce ad assicurare se ha la coppia bassa. Il cambio? Non occorre dirlo: su questo modello è manuale. Cinque porte, sedili avvolgenti, e poi… Va beh: ora tog...

Leggi tutto l'articolo