Testimonianze di fede - Non temere alcuna difficoltà perché Dio è con noi

Testimonianze di fede - Non temere alcuna difficoltà perché Dio è con noi

Una persona sola, una valigia enorme, un volo internazionale, una città sconosciuta in una terra straniera: questa era la scena la prima volta che mi recai all’estero. Priva dell’appoggio di famiglia, amici o conoscenti: non mi ero mai trovata in una situazione così strana prima. Poiché sapevo solo poche parole in coreano, tipo “안녕하세요 (Ciao!)” e “감사합니다 (Grazie!)”, il mio nervosismo era di gran lunga maggiore della curiosità e dell’emozione di una nuova vita all’estero.La mia prima tappa in Corea del Sud fu la scuola in cui ero venuta a studiare. Lì, mi diedero una stanza molto piccola per cui dovevo pagare 250.000 won, cioè 195 euro. Non mi ero portata molti soldi, perciò realizzai che avrei dovuto trovarmi un lavoro part-time. Quando però chiesi ai miei nuovi compagni di classe di aiutarmi a trovarne uno, mi dissero che chi non parlava la lingua poteva trovare lavoro solo come lavapiatti. L’idea non mi piace...

Leggi tutto l'articolo