The Master

Presentato alla 69a edizione del Festival di Venezia, nonchè premiato con il leone d'argento e con la colpa Volpi per il migliore attore per Philip Seymour Hoffman e Joaquin Phoenix, The Master uscì nelle sale italiane nel gennaio 2013.
Il film è di Paul Thomas Anderson, autore di Magnolia e Il petroliere, e bene o male si ispira a  Hubbard, fondatore di Dianetics.
La storia parte da Freddie Quell, soldato che tornata dalla Seconda Guerra Mondiale in condizioni neurali catastrofiche.
L'esercito invano prova a ricuperarlo e anzi rende evidente la sua ossessione per il sesso, a cui si aggiunge l'interesse estremo per l'alcol e la sua capacità di inventarsi strani alcolici.
Un giorno incontra Lancaster Dodd, che ha inventato un metodo di introspezione che sperimenta sul marine.
Tra i due inizierà un sodalizio molto forte.
Anderson ancora una volta cerca di scrutare il lato oscuro della psiche umana, ma la sua capacità più apprezzata in questo film è quella di non voler scandalizzare raccontando la storia di scientology, ma anzi sviluppa un discorso psicologico tra i personaggi senza alcuna condanna o appoggio.
Quindi è più un film sulla psiche umana, che indaga sul modo di ragionare, che sulla setta in sè, con la capacità anche di sorprendere lo spettatore.
I suoi personaggi sono sempre soli.
Lo abbiamo visto sia in Magnolia o nè Il petroliere.
Se vogliamo trovare un difetto del film è forse la fragilità della narrazione e in questo esagerato rapporto tre i due.
La storia è troppo ferma in questo senso e non riesce in pieno a svilupparsi.
Straordinarie le interpretazioni di Philip Seymour Hoffman e Joaquin Phoenix.
Soprattutto il secondo cura nei minimi dettagli la mimica facciale del suo personaggio.
Per concludere posso dire che il regista quindi non fa altro che testimoniare che tutti gli uomini per quanto possano essere uguali o diversi alla fine sono bene o male soli, in quanto si nasce e si muore da soli.
Sulla libertà l'autore insiste sul fatto che ognuno ha bisogno di un Master che indirizzi la propria vita e aiuti nei momenti di bisogno fino a distaccarsene lentamente.
Mi viene il forte dubbio che abbia abbastanza scopiazzato The tree of life di Mallick, almeno in alcune parti e sicuramente nel senso della vita che lui da.
Voto finale: 4-/5   The Master (The Master)   TRAMA DEL FILM THE MASTER:  Dal regista di "Magnolia" e "Il Petroliere" arriva "The Master", il film premiato alla 69° Mostra del Cinema di Venezia con il Leone d'argento per la Miglior Regia (Paul Thomas Anderson) e la Coppa Volpi [...]

Leggi tutto l'articolo