The Rolling Stones - A BIGGER BANG (Virgin/Emi, 2005)

Un grandissimo botto: titolo programmatico e appropriato per definire il nuovo disco dei Rolling Stones.
“Programmatico” perché il ritorno sulle scene degli Stones è sempre, in qualche modo, un grande “evento”, e poi “appropriato” perché, seppur con più di quarant’anni di onorata carriera, ma avendo offerto negli ultimi lustri solo il minimo del loro enorme potenziale artistico ed energico, basandosi più che altro sul superficiale mainstream e su una noiosa routine, questa volta il loro è davvero un ritorno significativo.
Infatti era dai tempi di Exile on Main Street (1972), che le “Pietre Rotolanti” non tiravano fuori un disco tanto compatto nella sua globalità, quanto variegato nel dispiegarsi delle singole tracce.
Ma il bello è che questi “simpatici vecchietti” suonano, cantano, danzano come dei ragazzacci, quasi come se volessero farci credere che il tempo non fosse per niente passato; e poi con un’energia che davvero fa invidia a tanti cosiddetti artisti e gruppetti del panorama...

Leggi tutto l'articolo