The prestige, recensione di Biagio Giordano

The Prestige è un film sull'illusionismo londinese fine ottocento, uscito nel 2006, è diretto da Christopher Nolan; l'opera è tratta dall'omonimo romanzo di Christopher Priest.
Londra, fine '800. L'illusionista di fama, Alfred Borden, detenuto per aver ucciso il suo geniale rivale Robert Angier, viene in possesso del diario del defunto e, leggendolo, ripercorre con la memoria le passioni vissute nella relazione artistica e professionale con lui.
Il film solleva la questione della prova di qualità, presente o meno nella creatività di ogni opera artistica, ossia l'individuazione del nucleo di originalità che la caratterizza per lo più segretamente.
Anche nell'illusionismo di qualità fine secolo si diventava grandi quando si riusciva a inventare (The prestige) di volta in volta un nuovo segreto-causa degli effetti scenici che avevano molto stupito.
Film anch'esso di per sé artistico, originale, ben recitato, ricco di colpi di scena che portano gli spettatori a non essere mai sicuri di...

Leggi tutto l'articolo