Theodor Billroth

Laringectomizzato Sesto San Giovanni Milano Theodor Billroth Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
  Theodor BillrothChristian Albert Theodor Billroth (nato il 26 agosto 1829 a Bergen auf Rgen, Germania; morto il 6 febbraio 1894 a Abbazia, Austria-Ungheria, ora Croazia),  stato uno dei maggiori chirurghi di origine tedesca.
Ritenuto un pioniere della chirurgia addominale ha legato il proprio nome ad un intervento di chirurgia gastrica praticato in tutto il mondo.
Studente piuttosto svogliato e mediocre ebbe viceversa una grande passione per la musica che cominci a studiare da piccolo diventando un virtuoso del pianoforte, del violino e del violoncello.
Anche come studente universitario della facolt di medicina e chirurgia non brill particolarmente salvo a sviluppare una grande capacit in alcuni settori come quello fisiopatologico e chirurgico.
Laureatosi nel 1852 ebbe la possibilit di frequentare dal 1853 al 1860 la Charit, Ospedale universitario di Berlino.
Dopo una parentesi di alcuni anni in cui ricopr la cattedra di chirurgia presso l'Universit di Zurigo, nel 1867 si trasfer a Vienna come Chirurgo Capo della II Clinica Chirurgica dell'Ospedale Generale di Vienna e Professore di Chirurgia dell'Universit.
Billroth  considerato un caposcuola in molti settori della chirurgia e a lui si deve la prima esofagectomia nel 1871 e la prima laringectomia nel 1873.
Affront con grande impegno e con l'aiuto dei suoi collaboratori anche il problema della chirurgia gastrica per cancro, a quei tempi particolarmente frequente.
Tecnica di resezione e ricostruzione sec.BillrothDopo una lunga sperimentazione sugli animali pratic la asportazione di parte di uno stomaco affetto da un cancro in sede pilorica ricostruendo il transito alimentare con l'abboccamento del moncone gastrico residuo al moncone duodenale.
Questo intervento di resezione gastrica seguito da gastro-duodeno -stomia  conosciuto come tecnica Billroth I.
Successivamente modific questa tecnica abboccando il moncone gastrico alla prima ansa digiunale piuttosto che al duodeno.
Questa tecnica  conosciuta come resezione gastrica con gastro-digiuno-stomia o Billroth II.
Entrambe le tecniche, che contano numerosissime varianti, nei decenni successivi si dimostrarono per troppo limitate nell'aggredire la malattia cancerosa gastrica che richiede invece interventi ben pi estesi per essere veramente radicali.
Contemporaneamente mentre si aveva una diminuzione della frequenza del cancro dello stomaco si verificava un significativo aumento della [...]

Leggi tutto l'articolo