Ti amo, ricominciamo: Salvini sta veramente provando a tornare coi Cinque Stelle

La fragilità e l'arroganza del leader: Salvini farebbe di tutto per ricucire con Di Maio, ma, allo stato attuale, spicca solo la sua inconsistenza rispetto ai veri tessitori del patto tra Pd e Cinque Stelle. E la sua inadeguatezza politica.

Forse ha ragione Bobo Maroni, che il Capitano lo conosce bene, a metterci in guardia: «Mi giocherei una tripla - ha detto sugli esiti possibili della crisi di governo - non escludo sorprese da Salvini». Non ha detto retromarcia, non ha parlato del ritiro della sfiducia al governo guidato da Giuseppe Conte, non ha nominato un rimpasto, magari tagliando la testa di un paio di ministri sgraditi come Elisabetta Trenta o Danilo Toninelli, che giusto ieri non hanno firmato la chiusura dei porti italiani alla nave della Ong Open Arms con 147 migranti a bordo.
Niente di tutto questo, ma è di tutto questo che si comincia a sussurrare, nei palazzi della politica o nei loro succedanei estivi. Di Salvini che afferma di non aver mai detto di voler staccare ...

Leggi tutto l'articolo