Tiramisù profiterol (ricetta Montersino)

Un altro dolce squisito,  del maestro Montersino, non ha bisogno di alcun commento perché la foto parla da sé. E' finito in un batti baleno e tutti hanno fatto il bis, me compresa.
Per questa prelibatezza dovrete preparate una dose di bignè (la ricetta la trovate sempre nel mio blog ed è quella che uso da sempre, non ho avuto ancora occasione di provare quella del maestro Montersino) oppure potrete comprarli, ma secondo me non avrà lo stesso sapore.
Verrà fuori un tiramisù per almeno 15 persone.
INGREDIENTI Per la chantilly al caffè (la ricetta sul libro Peccati di gola prevedeva la dose doppia, ma io ne ho fatta metà e mi è anche avanzata) 1/2 kg di panna fresca 250 gr.
di crema pasticcera 7,5  gr.
di colla di pesce (io ho messo 7 gr.) 100 gr.
di caffè espresso (io ho messo anche due cucchiaini di zucchero, visto che anche la panna non era zuccherata) 10 gr di caffè liofilizzato (io ho messo un cucchiaino di pasta di caffè) Per la glassa al mascarpone (ho fatto dose doppia rispetto a quella indicata nel libro) 500 gr.
di mascarpone 500 gr.
panna fresca 300 gr.
crema pasticcera 160 gr.
zucchero a velo Per la decorazione cacao in polvere q.b.
chicchi di caffè q.b.
Per la Chantilly al caffè: Stemperare la crema pasticcera fredda di frigorifero con una frusta; Mettere la metà in una ciotolina e scaldarla al microonde, quindi aggiungere la colla di pesce ammollata in acqua fredda e ben strizzata, farla sciogliere amalgamandola al composto caldo.
Versare il caffè espresso, dove avremo stemperato il caffè solubile (nel mio caso la pasta di caffè) e aggiungere il resto della crema pasticcera.
Nel frattempo montare la panna e unirla molto delicatamente al composto di caffè.
Coprire con pellicola e conservare in frigorifero.
Eccola pronta: Per la glassa al mascarpone: unire al mascarpone la crema pasticcera e lo zucchero a velo, poi incorporare la panna leggermente battuta e ancora semiliquida.
Conservare in frigo.
Farcire i bignè con la chantilly al caffè e dopo averli congelati (io ho saltato questo passaggio), glassateli con la glassa al mascarpone aiutandovi con una forchetta.
Impilateli uno sull'altro con ordine.
Spolverizzare di cacao e decorare con i chicchi di caffè.
Ed eccoli pronti, ce n'è uscito anche uno piccolo per il giorno dopo, slurp! Al prossimo pasticcio, Paola e le torte    

Leggi tutto l'articolo