Tirrenia&Siremar, si cerca chiarezza

I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti ritengono "inaccettabile che la procedura di privatizzazione di Tirrenia e Siremar non faccia riferimento ai vigenti contratti di lavoro oggi applicati".
In un comunicato congiunto, le tre sigle confederali dei trasporti richiamano gli impegni del governo e il rispetto di accordi già sottoscritti, e annunciano che "per sostenere il rispetto di questi impegni, la mobilitazione dei lavoratori proseguirà con un altro sciopero nazionale, le cui modalità verranno successivamente comunicate".
In particolare, le tre organizzazioni ricordano che "c'è un impegno sottoscritto dal governo sulle clausole sociali, che prevede la continuità occupazionale e contrattuale.
Se i termini della procedura - spiegano le tre sigle - sono quelli

Leggi tutto l'articolo