Tiziano Renzi e Laura Bovoli ai domiciliari: «Fatture inesistenti e bancarotta fraudolenta». Salvini: «Nulla da festeggiare»

I genitori dell'ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi sono finiti agli arresti domiciliari, insieme ad una terza persona: nei loro confronti viene contestata l'emissione di fatture inesistenti. A Tiziano Renzi e Laura Bovoli è contestata anche la bancarotta fraudolenta. Dopo la notizia, l'ex premier ha annullato l'impegno pubblico per la presentazione del suo nuovo libro a Nichelino e ha fatto rientro a Firenze. L'arresto? «Niente da festeggiare», ha commentato il vicepremier e ministro dell'Interno, nonché leader della Lega, Matteo Salvini.

Le misure sono state emesse dal gip di Firenze per bancarotta fraudolenta e per emissione e utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti. Il provvedimento, eseguito dalla Guardia di Finanza, riguarda anche una terza persona, un imprenditore di Campo Ligure (Genova). I tre, secondo quanto si apprende, sono stati nel tempo amministratori di fatto di tre società cooperative, due delle quali dichiarate fallite.
Le ipotesi di reato contest...

Leggi tutto l'articolo