Toh! Una casa infestata?!? a.k.a. Originalità, questa sconosciuta.

Trama: Dopo che cinque studenti di un college americano vengono trovati brutalmente assassinati in una casa abbandonata, il detective Mark Lewis e la psicologa Elizabeth Klein vengono a sapere da uno dei pochi sopravvissuti al massacro che i suoi amici nella tetra villetta infestata da spiriti maligni per fare in cerca di fantasmi.
"Demonic" è un film horror di Will Canon ("Brotherhood"), con Maria Bello ("E.R.
- Medici in prima linea", "Secret Window", "A History of Violence") e Frank Grillo ("Prison Break", "Captain America - The Winter Soldier"), uscito nel 2015.
Si tratta di un horror/thriller soprannaturale, prodotto da James Wan, la mente dietro titoloni quali "Saw - L'enigmista", "Insidious" e "The Conjouring").
Quello delle case infestate è, ahimé, un tema più che abusato nel genere horror, da "The Amityville Horror" allo stesso "The Conjouring", passando per altri mille titoli più o meno famosi.
Purtroppo, però, ormai è stato sviscerato fino all'osso ed è davvero difficile riuscire ancora a stupire, o almeno a coinvolgere, quando si decide di utilizzarlo per una nuova pellicola.
Gli unici modi possibili sono due: o puntare all'originalità, con una sceneggiatura o un modo di trattare le cose che non sappia di già visto, oppure rischiare puntando esclusivamente sulla qualità, tracciando percorsi sicuri in modo impeccabile.
"Demonic", purtroppo, sbaglia tutto non rientrando in nessuno dei due casi.
E' un film che si lascia guardare, per carità, e sfrutta al meglio il suo budget ridotto (3 milioni di dollari), con pochissimi effetti speciali (ma ben fatti) e un cast non conosciutissimo, ma neanche di primo pelo.
Il problema, però, è che non dice nulla di nuovo e chi ha visto più di un paio di film horror, non troverà davvero nulla che lo spinga a continuare la visione, se non l'inerzia, come nel mio caso.
Solita casa infestata da uno spirito poco amichevole, solita seduta spiritica che non va come dovrebbe, solito ragazzo posseduto e solito bad ending "a sorpresa".
Se proprio non avete altro da fare e quello delle case infestate è il vostro genere, dategli una possibilità, altrimenti lasciate stare.
5/10

Leggi tutto l'articolo