Tornano i piccioni ma resta il silenzio. Meglio Monte Urano di Montegranaro.

  Quel paesino che si vede guardando verso sud e che sembra tanto vicino da essere parte stessa del nostro (o noi del loro, che forse non sarebbe poi male), Monte Urano, ha lo stesso problema che abbiamo noi a Montegranaro e che, probabilmente, hanno tutte le cittadine con un centro storico: i piccioni.
Solo che, mentre a Montegranaro sembra che questo problema sia una mia questione personale visto che, a rischio di diventare pedante, sono l’unico ad occuparsene, a Monte Urano è oggetto di interrogazioni consiliari, di discussioni politiche e di scelte precise.
  Ci fu un dibattito sulla stampa nel dicembre del 2010 tra me e l’assessore Venanzi circa l’efficacia del sistema adottato dal Comune di Montegranaro per contrastare la presenza dei volatili ossia le gabbie di cattura.
Mentre Venanzi affermava che il sistema fosse efficacissimo e dai risultati garantiti io ero convinto (e lo sono tuttora) che si trattasse di un palliativo e che, una volta tolta la gabbia, i piccioni sarebbero tornati in quanto la soluzione è più complessa e passa attraverso la ristrutturazione degli stabili o, quantomeno, la chiusura dei pertugi per impedire la nidificazione.
Venanzi chiuse l’argomento con queste testuali parole: “Vedremo tra sei mesi, allora sì che si potranno stimare i risultati.
Tra sei mesi Craia si renderà conto di avere fatto una figuraccia” (Corriere Adriatico del 27/12/2010 – in foto).
  Di mesi ne sono passati ben più di sei e nel frattempo il gabbione posto nel rudere di via Don Minzoni è stato rimosso perché il proprietario ha promesso (ma fin’ora non mantenuto) di ristrutturare l’edificio.
Il risultato è che i piccioni sono tornati e defecano come prima, né più né meno.
Mi pare evidente che la figuraccia non l’abbia fatta io ma non è questo il punto: il punto è che è urgente intervenire con sistemi più efficaci, anche perché non parliamo di estetica ma di salute pubblica.
E’ questa la preoccupazione che hanno manifestato a Monte Urano ed è su questa base che si stanno muovendo.
Perché a Montegranaro tutti tacciono, sia in Consiglio Comunale che fuori?       Luca Craia  

Leggi tutto l'articolo