Tornano le rondini, ma sono quasi dimezzate

Secondo calcoli fatti dalla Lipu, in questi giorni 16 milioni di coppie di rondini saranno in viaggio dall'Africa all'Europa e molte si fermeranno in Italia.
Non poche sono inoltre partite in anticipo per via dei cambiamenti climatici e anche per ciò sarà opportuno che trovino un ambiente accogliente.
  Le rondini purtroppo negli ultimi decenni sono calate del 40 per cento e le cause le conosciamo.
Monocolture che hanno fatto sparire sia i residui spazi selvaggi che le pozze d'acqua, e poi ci sono meno bovini al pascolo, il che significa meno insetti, e le vecchie stalle sono state sostituite da costruzioni inadatte ad accogliere i loro nidi.
Senza parlare della chimica insetticida e inquinante.
Occorre dunque fare qualcosa e a tal fine Fulvio Mamone Capria, il presidente della Lipu, invita i Comuni a vietare il restauro degli edifici nel periodo della nidificazione, in special modo delle grondaie e dei sottotetti dove le rondini costruiscono i nidi o prevedono di trovare quelli dell'anno prima.
L'arrivo delle rondini verrà inoltre seguito da un progetto educativo basato sul birdwatching.
Basterà scorgere, per la prima volta in questa stagione, una rondine o una delle altre quattro specie-simbolo della primavera (rondone, gruccione, cuculo e cicogna bianca), collegarsi a www.springalive.net e inserire l'osservazione.
Si creerà una mappa animata che ci consentirà di renderci conto di quanta primavera stia arrivando dal cielo.
Sarà inoltre possibile verificare, per la precocità degli arrivi, l'effetto dei cambiamenti climatici.
Che le rondini tornino sotto lo stesso tetto è un fenomeno di notevole rilievo.
Per gran parte del viaggio sono guidate da un orientamento che istintivamente indica la giusta rotta.
Poi, però, occorre una più personale sapienza.
L'ultimo tratto è infatti guidato da piccoli segni che ogni rondine ha trattenuto dentro di sé.
Ogni individuo ha scritto nella memoria ricordi diversi ed è perciò che ogni casa ha le sue rondini.
Ed è anche perciò che ci è lecito dire: sono tornate le «mie» rondini.
Il più bel modo per possedere animali selvaggi.

Leggi tutto l'articolo