Torno a scrivere, fuori dal PDL non vuol dire fuori dalla maggioranza, ne da questo blog !

Rieccomi, dopo quasi tre settimane dall'ultimo post pubblicato, a scrivere sulle pagine del mio blog.
Continua ovviamente a chiamarsi BENAGLIOINCONSIGLIO in quanto, come da mandato elettorale ricevuto dai cittadini (lo ricordo a qualcuno, coloro che hanno espresso la loro preferenza nei miei confronti hanno scritto nome e cognome chiaramente sulle schede elettorali), rimango seduto a lavorare in Consiglio Comunale.
  Ho avuto modo di leggere quanto riportato da Radar, dalla Gazzetta della Martesana; ho letto repliche chiare e meno chiare, ho ricevuto appoggio e sostegno da molti, anche di altra natura politica, e devo dire che tutto procede bene.
  Le mie motivazioni sono chiare, ma alle volte possono essere state malinterpretate, dunque provo a ripetermi per maggior utilità di chiunque fugando qualunque tipo di strumentalizzazione si voglia fare.
  NON HO LASCIATO PER MATTEO PASSONI NE PER STEFANO MOLINELLI C'è chi dice che la chiusura del Consorzio sia stato il motivo delle mie dimissioni; pur considerando Stefano un amico, non ritengo certo questo fatto correlabile con la mia attività di Consigliere Comunale.
  Altri invece parlano di motivazioni circa la guida del partito; il fatto che Matteo Passoni fosse rientrato nel PDL con un ruolo nuovo non è il motivo della mia dipartita; io infatti ho lasciato due giorni prima di venirne a conoscenza, ed inoltre a quanto risulta a me un COORDINATORE UNICO non esiste; fino a nuove disposizioni saranno in carica i due coordinatori di FI e AN, dunque pari poteri e dignità per entrambi, non un nome unico e nessuna nuova nomina.
PS: Elvira Faenza comunica le proprie dimissioni 10 giorni dopo di me, dunque sarebbe anche anacronistica questo tipo di motivazione   NON HO LASCIATO PER SANTACROCE Giovanni è un caro amico, con lui parlo volentieri di politica e spesso ci sono sfumature che io non colgo e che lui, prontamente, è li a spiegarmi.
Sarebbe assurdo (come tuttavia ipotizzato) che io me ne sia voluto andare a causa sua.
Certo, alcuni magheggiamenti fatti magari "ad arte" per provare a far sedere il buon Giovanni su una poltrona più larga non posso negare che mi abbiano alquanto infastidito...
  NON HO LASCIATO PER UNA POLTRONA....NE PER UN'ALTRA...
Qualcuno ha detto o scritto di una mia volontà di occupare il ruolo di Assessore all'Urbanistica oppure, ancora peggio, il ruolo di ViceSindaco.
Mi limito a dire NO COMMENT, rischierei di diventare stucchevole e volgare.
  HO LASCIATO PERCHE' ERA ORA DI BASTA ! Sia chiaro, non è mai accaduto (che io sappia, sia chiaro) [...]

Leggi tutto l'articolo