Torta di carote

Era da un pò che mi frullava nella testa l'idea di prepararmi per la colazione una torta dall consistenza rustica, senza troppe uova, senza burro ma arricchita con della frutta secca e dell'ottimo Mielbio al limone della Rigoni Asiago e questa ricetta mi è sembrata ideale! Le aspettative non mi hanno assolutamente delusa: la torta è buonissima, umida all'interno e allo stesso tempo croccante quanto il palato incontra le noci tritate e, soprattutto, grazie al miele, aromatizzata.
Poi, diciamocela tutta, non è affatto ipercalorica ma piuttosto ricca di fibre, quindi, senza sensi di colpa nel mangiarne una fettozza a colazione.
La dose è per una tortiera non eccessivamente grande (io uno stampo in silicone da 15 cm di diametro).270 gr.
di farina 115 di zucchero di canna scuro 1 uovo 80 gr.
di olio di semi di girasole 185 gr.
di carota pelata 1 bustina di lievito un pizzico di sale 1 bustina di vanillina (io estratto di vaniglia) cannella in polvere un pizzico 3 cucchiaiate di Mielbio al limone una tazzina da caffè di latte (quanto basta per ammorbidire il composto) 60 gr.
di noci Io con il Bimby ho proceduto in questo modo: per prima cosa ho messo nel boccale le carote pelate, lavate, tagliate a pezzi ed asciugate ed ho tritato con 3-4 colpi di turbo.
Ho messo poi nel boccale tutti gli altri ingredienti (tranne le noci precedentemente tritate a coltello) ed ho lasciato andare 30 secondi a velocità 5.
Se l'impasto dovesse risultare troppo compatto aggiungere un goccino di latte.
Ho unito infine le noci amalgamandole al composto con una spatola.
Ho versato quindi il tutto nella tortiera in silicone ed ho infornato per circa 40 minuti a 180°.
Per chi non possiede il Bimby può tranquillamente utilizzare un mixer.

Leggi tutto l'articolo