Toti, ok referendum opere? Via Toninelli

(ANSA) – GENOVA, 11 DIC – “Facciamo un referendum su Gronda, Terzo valico e altri cantieri che tieni bloccati nella tua penna con supponenza.
Ma mettiamoci la faccia: se i cittadini diranno di sì alle grandi opere, tu metti una parte dei soldi dedicati al reddito di cittadinanza nei cantieri per accelerare i lavori e ti dimetti.
Al contrario, se i cittadini voteranno per fermare i lavori, mi dimetto io seduta stante.
Se ci stai, organizziamo subito il voto”.
Così il governatore Giovanni Toti ha risposto alle parole del ministro per le Infrastrutture Toninelli a ‘L’aria che tira’.
E in lungo post su Facebook, ha aggiunto: “Sono il primo che vuole individuare e punire i colpevoli della strage del ponte Morandi, ma questo compito spetta alla magistratura e non alle istituzioni!”.