Tracciare il Punto Nave: Equinozio d'Autunno 2019

Da giovane ho attraversato le grandi sabbie ed ho capito il senso biblico dell’esortazione a fare deserto.
Non è solo una questione di rinuncia agli orpelli e alle superfetazioni, è soprattutto una questione di ascolto interiore, è comprendere dove si è arrivati e per quale strada, in modo da verificare che la destinazione desiderata sia raggiungibile: non è molto diverso dal segnare un Punto Nave.
Raramente il deserto concede silenzio, anche di notte quando il vento cala di intensità, c’è sempre qualche suono o qualche rumore che, proprio perché rarefatto, si coglie più distinto ed accentuato.Fare deserto per me è soprattutto prestare attenzione ai rumori ed alle visioni che altrimenti passerebbero inavvertite, io che altrimenti frequento il suo opposto solo apparente qual è il mare, che altrettanto canta sempre: dal palpito sommesso delle onde fino alla furia di tempesta.È di nuovo tempo di equinozio, un punto focale per me, quello d’Autunno soprattutto un tempo di bilanci, che signi...

Leggi tutto l'articolo