Tragedia al ristorante stellato: muore una donna, 28 intossicati

Una donna è morta, e 28 persone sono rimaste intossicate dopo una cena nel ristorante stellato Riff a Valencia.
Maria Fernandez Calvo stava festeggiando i suoi 46 anni insieme al compagno e al figlio.
Tutti e tre sono stati ricoverati d’urgenza al Pronto Soccorso, e la donna è deceduta nelle prime ore di domenica.
Finora sono state rintracciate 75 persone che hanno mangiato al ristorante tra il 13 il 16 febbraio, e sono saliti a 29 i casi di intossicazione alimentare, come riportato da La Repubblica.
Le autorità regionali hanno rassicurato “A eccezione della persona che è morta, tutti coloro che si sono sentiti male hanno mostrato sintomi lievi, principalmente vomito”.
All’origine dei malori potrebbero esserci dei funghi del genere morchella, in Italia noti come spugnole, che necessitano di una cottura lenta e minuziosa per poter essere commestibili.
Crudi, infatti, possono rilasciare sostanze tossiche per l’organismo.
Si tratta comunque di un’ipotesi, che le indagini potrebbero smentire.
Bernd Knoeller, chef stellato proprietario del Riff, sta collaborando con le autorità per rintracciare tutti i clienti del locale che hanno consumato gli stessi piatti della famiglia.
Su La Repubblica le sue dichiarazioni: “Ho preso la decisione di chiudere il ristorante fino a quando non sapremo le cause precise e potremo riaprire con le necessarie garanzie di sicurezza per lo staff e i clienti”.