Trancio di tonno con menta, pomodorini e birra

Difficolta': Il tonno è un pesce dalle carni molto serrate e dal sapore abbastanza robusto, quasi paragonabile a quello delle carni di bovino.
Una regola è quella di evitare una cottura prolungata, altrimenti rischia  veramente di diventare stopposo e quasi immangiabile.
    Cosa serve: Per 4 persone 4 tranci di tonno da 200 gr.
ciascuno 6-7 pomodorini 2 cucchiai di olio extravergine di oliva 1 spicchio di aglio foglie di menta 1/2 bicchiere di birra sale q.b.
  Come si prepara: Fate soffriggere in una padella uno spicchio d'aglio che poi toglierete.Adagiate in padella i tranci di tonno e fateli rosolare su ambedue i lati.
Bagnateli quindi con mezzo bicchiere di birra e fatela sfumare.
Aggiungete i pomodorini tagliati a pezzetti e salate.
A questo punto aggiungete anche le foglie di menta, coprite e fate cuocere per circa 7 minuti.
Se volete potrete impiattare le porzioni decorando con pomodori da insalata tagliati a fette o a stella.
  Conosci cio' che mangi: Nel Mediterraneo si trova il tonno rosso, chiamato così a causa del colore della carne, l'alalunga o tonno bianco, considerato molto pregiato.
Queste due varietà solitamente vengono vendute a tranci o filetti, mentre il tonnetto o bonito, striato o liscio, di qualità inferiore, viene venduto intero.
Quando la acquistate controllate la polpa del tonno che deve risultare ben salda alla lisca, il colore deve essere vivo e l'odore gradevole.
Date un'occhiata anche alla pelle che deve risultare lucida.
Se premendo la polpa con un dito , rimane l'impronta, vuol dire che il pesce non è fresco ma è stato pescato già da diverso tempo o scongelato.
Il tonno è un pesce sicuramente grasso, ma ricco di proteine e sali minerali per questo considerato ricostituente ed energetico.
Può risultare di difficile digestione, e il suo consumo deve essere limitato in soggetti con problemi di gotta e sovrappeso.

Leggi tutto l'articolo