Tranquillo il rientro.... a scuola.

Scuola.
Cosa suggeriscono i pediatri per un rientro senza stress.
Manca qualche settimana per riallinearsi con orari ed abitudini compatibili ai calendari scolastici.
Il 15 Settembre il rientro, in Lombardia l'8, in Sicilia il 17.
Niente ansia, qualche controllo e bando ai metodi autoritari è quanto precisato dalla società italiana di Pediatria.
Secondo gli esperti gli studenti crescono nutriti da metodi che vedono insegnanti e genitori impegnati a spiegare invece che imporre.
La parola che definisce   il concetto è " metacognizione" secondo la quale i ragazzi devono sviluppare la consapevolezza dell'esperienza scolastica senza imposizioni.Le regole d'oro per cominciare bene sono state definite nel  riprendere, prima dell'inizio ufficiale delle attività scolastiche, le normali abitudini coinvolgendo in modo graduale il bambino o  il ragazzo in attività di studio con la passeggiata in qualche luogo storico o la lettura di un libro piacevole.
Non esiste un'alimentazione ideale ed è sbagliato imporre scelte: è importante spiegare ai ragazzi la qualità dei diversi nutrienti e abituarli ai cibi semplici, sani e genuini.
Serve iniziare la giornata con una bella colazione e la merenda meglio se con la frutta.
All'inizio della scuola elementare è opportuna la visita di controllo oculistico ed i genitori dovranno essere più attenti a segnali di problemi di udito.
Il computer facilita lo studio e l'acquisizione delle lingue straniere ed è necessario spiegarlo ai ragazzi come strumento di ricerca e non unicamente di gioco.
E' necessario prendere delle cautele per la navigazione in internet creando dei blocchi e protezioni per contatti e siti non adeguati.
Lo zaino più che firmato deve essere leggero e tenuto in equilibrio su entrambe le spalle.

Leggi tutto l'articolo