Trauma, recensione di Biagio Giordano

Trauma, di Dario Argento, con Christofer Rydell, Asia Argento, James Russo, Frederic Forrest, Brad Dourif, produzione Stati Uniti-Italia, casa di produzione First look studios, anno 1993, genere thriller, durata 112 minuti.
New York. Il film. Prima scena, in uno studio medico una dottoressa di colore dopo aver aperto incautamente la porta viene aggredita da uno sconosciuto dalle sembianze maschili. L'uomo la decapita con uno strano aggeggio meccanico a forma di martello, un'arma micidiale, che una volta attivata intorno al collo della vittima non si può più fermare, il collare tagliante si stringe progressivamente vincendo ogni resistenza anche quella del complesso osseo cervicale fino allo stacco della testa.
Seconda scena, Aura (Asia Argento) figlia di immigrati rumeni fugge sconvolta dall'Ospedale psichiatrico dove era in cura sotto la direzione del dottor Judd per una grave forma di anoressia. La donna cerca di liberarsi da una vita divenuta ormai impossibile, e, disperata, decide ...

Leggi tutto l'articolo