Tre nuove tasse: ecco la Tares, la Tobin Tax e l'Ivie

Il 2013 per molte famiglie italiane non sarà certo diverso da quelli precedenti, anzi per molti aspetti sarà anche peggio, basti pensare ai nuovi rincari sulle bollette e alle nuove tasse introdotte con il nuovo anno.  Tra le nuove tasse possiamo trovare l'Ivie, la Tares ed infine la Tobin Tax.
Queste tre nuove imposte oltre ovviamente a far sborsare più denaro ad ogni contribuente, innalzerà la pressione fiscale dal 44,7% al 45,3%, registrando così un nuovo record.
Ma ora andiamo a vedere più nel dettaglio di cosa riguardano.
Ivie: è la tassa che viene applicata sugli immobili posseduti nei paesi esteri.
Per calcolare questa imposta è necessario applicare l'aliquota dello 0,76%  sul valore dell'immobile, deducibile dalle varie carte o dall'atto d'acquisto, se il valore non dovesse essere indicato in questi documenti potrà essere usato il valore di mercato relativo al luogo in cui è ubicato l'immobile.
Questa nuova tassa entrerà in vigore fin da subito e se l'importo non è superiore ai 200 euro, l'imposta non deve essere pagata.
Tobin Tax: è l'imposta applicata sul valore effettivo della transazione finanziaria mediante delle aliquote che sono dello 0,12% per le azioni e dello 0,22 per i Derivati.
Questa nuova imposta farà guadagnare  al nostro Stato ogni anno un cifra su per giù di 1.088 miliardi di euro.
In questa nuova imposta non sono compresi gli istituti di previdenza obbligatoria, le operazioni per le successioni e le donazioni e quelle sui titoli effettuate dalle società di piccole e grandi dimensioni oltre che gli intermediari "market maker".
Tares: è la tassa applicata sui rifiuti che andrà a prendere il posto della Tarsu.
La prima bolletta dovrà essere pagata ad aprile e comporterà l'esborso di 80 euro in più a bolletta per ogni contribuente.
L'importo che dovrà essere effettivamente pagato sarà determinato in relazione all'estensione dell'immobile e dovrà essere versato dal residente, non dal proprietario.
Questa imposta peserà maggiormente sui redditi da lavoro autonomo e sulle pensioni.

Leggi tutto l'articolo