Tre tempi: ignoto d'infinito

GIANCARLO MAJORINO  E' l'immediato che mi sorprende sempre : ecco il libro che si sta formando Enrica insegua col bicchierino altri ultimi Tivù con un po' di mondo ecco l'alba di toni che sta riprendendosiil mondo salvato dagli adulti liberi lo sforzo della poesia vari passati tornano presenti ancor vìa i santi di potere stupidoil mondo salvato dalle donne libere?aiutare i politici ne han bisogno tanto da invecchiare prima di morire l'ignoranza non cede, è troppo nutrita                permetter anche all'interrogato d'interrogare                         e su sé e sugli altri"esploratori"    sempre più 'n fiamme    i poeti colla loro                     sostanza dominante di mutamento           inquieti inquietantivoltando le spalle   persino ridendoTre tempi: ignoto d'infinito Pagg.
notevoli, un po' sbalordite.
L'idea del bene e del male.
Aprire 'l vivere Scrivere? un perenne asso sensibileL'universo è da esplorare su più che può.Come posso?                        con q...

Leggi tutto l'articolo