Treviglio, aveva sparato a un ladro romeno: assolto anche in Appello il vigilante

Cronaca
9 marzo 2018
Treviglio, aveva sparato a un ladro romeno: assolto anche in Appello il vigilante
Alla sbarra per tentato omicidio ma era legittima difesa
di PAOLO CITTADINI

Treviglio (Bergamo), 9 marzo 2018 - Assolto anche dalla Corte d’Appello di Brescia Alberto D’Ambrosio, il vigilante di 54 anni che nella notte tra il 23 e il 24 maggio 2012 sparò a un ladro romeno, il 29enne Bogdan Stanescu, sorpreso con due complici in un capannone dell’impresa Ardenghi, in via Pagazzano, a Treviglio nella Bergamasca. L’uomo era finito a processo con l’accusa di tentato omicidio. Nel luglio del 2014 il Tribunale di Bergamo lo aveva assolto accogliendo la sua ricostruzione.
Quattro anni dopo anche in Appello è stato scagionato e dopo sei anni la vicenda potrebbe finalmente dirsi conclusa. «Ho sparato perché mi sono sentito in pericolo – ha sempre sostenuto il vigilante, difeso dall’avvocato Riccardo Tropea – Quando con i colleghi sono arrivato al capannone ho sentito tre botti forti e...

Leggi tutto l'articolo