Tribunale di Torino, 1ª sezione penale (giudice unico di 1° grado) 1 agosto 2002 (ud

 
 
Riceviamo dallo Studio Legale Zancan - in data 22.7.2008 - e volentieri pubblichiamo:
«A nome e per conto del mio assistito ........   ........... La invito a voler sollecitamente criptare i dati personali (nome e cognome) del predetto, pubblicati nella sentenza presente sul sito dirittolavoro.altervista.org alla sezione mobbing, trattandosi di dati sensibili tutelati dalla legge sulla privacy, ed a voler altresì dare conto che la sentenza in oggetto è stata riformata in via definitiva in grado di appello con provvedimento che ha dichiarato estinto il reato per intervenuta prescrizione. Distinti saluti.
Torino, 22 luglio 2008
 
Abbiamo immediatamente dato corso alla richiesta, eminentemente in ragione del fatto che al curatore del sito preme segnalare le condotte oggettivamente riprovevoli di demansionamento e mobbing, senza la "pruderie" dell'accostamento  ad esse dei "dati identificativi" degli eventuali responsabili acclarati pro-tempore o in via definitiva dalla magistratura.
N...

Leggi tutto l'articolo