Tribunale di Torino 21 marzo 2003 – sentenza Apostolo

Demansionamento di un dirigente  bancario e risarcimento danni
Tribunale di Torino (sezione lavoro, 1° grado) 21 marzo 2003 – Giud. Grassi – Apostolo Gaetano (avv. Berti) c. Sanpaoloimi SpA (avv. Borsotti, Bonamico, Maresca)
Demansionamento di un dirigente di azienda di credito – Conseguente caduta in sindrome depressiva, con attacchi di panico, ecc. – Responsabilità risarcitoria aziendale per il danno professionale, biologico, morale, per spese mediche documentate e  per invalidità temporanea assoluta – Sussistenza – Scontata prevedibilità datoriale delle conseguenze dannose della dequalificazione inflitta, ex art. 1225 c.c. – Conseguente condanna al risarcimento  danni a favore del ricorrente.
 
Per quanto concerne il danno da demansionamento, osserva il Giudice che l'effettiva attività demansionata è durata circa tre mesi (1); parte ricorrente chiede che il danno si estenda anche al periodo di malattia, ma la tesi non può essere accolta. Durante l'assenza per malattia scattano altri...

Leggi tutto l'articolo