Tricolori Agropoli: Rachele Mori vince il martello e sfiora il personale

 
Si conferma su misure di eccellenza Rachele Mori.
Per la 16enne dell’Atletica Livorno un gran lancio all’ultimo tentativo: 68,43 a poco più di mezzo metro dal personale di due settimane fa (69,00), in una gara iniziata in modo soft alle 9 del mattino e poi chiusa in crescendo.
Un altro titolo, il primo da allieva dopo i due conquistati da cadetta, e una stagione ricca di soddisfazioni: al primo anno di categoria è salita subito al secondo posto nelle liste italiane alltime under 18, non solo con l’attrezzo da 3 kg ma anche con quello assoluto da 4 kg (59,99 dello scorso weekend a Imola nella Finale Argento dei Societari).
L’atletica è di casa in famiglia, perché lo zio è Fabrizio Mori, campione mondiale dei 400 ostacoli nel ’99.
Ancora sopra i 60 metri Ilaria Marasso (Trionfo Ligure) con 60,11 dopo il 60,35 di ieri in qualificazione, terza la padovana Emily Conte (Corpolibero Athletics Team) a 58,24 in una mattinata con cielo coperto e quindi temperature meno torride rispetto alla pr...

Leggi tutto l'articolo