Trieste, ragazzino di 14 anni precipita dal sentiero Rilke

Un ragazzino di 14 anni è precipitato da un percorso panoramico appena fuori Trieste, noto come sentiero Rilke, mentre passeggiava con sua madre.
Il Messaggero riporta che l’adolescente è deceduto dopo una caduta di 30 metri.
La madre lo avrebbe perso di vista per qualche secondo; quando si è resa conto che il figlio era scomparso, ha chiamato la polizia.
Le ricerche hanno portato alla scoperta del cadavere del ragazzino; secondo quanto riferito dal Messaggero, era finito sulle rocce a strapiombo sul mare.
I soccorritori, dopo essersi calati dall’alto, ne hanno riportato il decesso.
Sul posto anche i vigili del fuoco e il soccorso alpino.
La polizia conferma che la caduta è stata accidentale.
Secondo una ricostruzione riportata dal Giornale, il ragazzino si sarebbe sporto per osservare meglio il panorama; i suoi piedi non hanno fatto presa sul terreno umido e sarebbe così scivolato.