Trump e Melania in visita a sorpresa in Iraq: nessun ritiro

Roma, (askanews) - È una musica patriottica quella che accompagna il video di quasi due minuti postato su Twitter che mostra Donald Trump in una visita a sorpresa in Iraq, accompagnato dalla moglie Melania, la sua prima volta da presidente americano in una zona di combattimento.
Un viaggio "per visitare i nostri soldati e la leadership militare, per ringraziarli per il loro servizio, i loro successi e i loro sacrifici e per augurare loro Buon Natale", ha precisato la portavoce.
Trump e consorte sono atterrati in una base militare di Baghdad, lasciandosi alle spalle lo shutdown del governo federale (il terzo del 2018) e le polemiche legate alla decisione del presidente Usa di richiamare a casa i soldati in Siria, dove lui sostiene che l'Isis sia stato sconfitto.
"Nessun piano", avrebbe invece assicurato Trump , esisterebbe al momento per ritirare le truppe americane dall'Iraq.
Il successore di Barack Obama, che il mese prossimo inizierà il suo terzo anno da presidente americano, da tempo era criticato per non avere fatto visita a soldati dispiegati in zone di combattimento.
A ottobre aveva detto che secondo lui tali visite non erano necessarie.
Durante la visita, dopo una sfilza di selfie con i soldati e le soldatesse, ha ammesso qualche preoccupazione per la sicurezza: "Mi sono preoccupato per l'istituzione della presidenza.
Non per me in particolare, mi sono preoccupato di più per la First Lady...".

Leggi tutto l'articolo