"Tu musica" versi di Maria Pellino con quadro Vasilij Kandinskij

Tu musica
di 
Maria Pellino

Dell’eterno tu
zampillo travolgente
impronta percettibile dell’universo racchiuso in un sogno
cogli
ricolmi  orizzonti di infinito lustro
e moti ritmati.
Puro artista.
L’ incanto precipuo spazia l’oltre.
Si svela a me un pensiero zelante
lo inseguo ed inizio a danzare sinuosamente.
Dispersa ritrovo il sentiero dell’anima.
Avverto l’ abbraccio di una melodia che mi avvolge
in lontananza scorgo l’arcobaleno di note
e tutto si riempie.

*Versi ricevuti direttamente da Maria Pellino e già pubblicata anche su: https://alessandria.today/2018/09/04/tu-musica-di-maria-pellino/
**Giallo, rosso e blu -  quadro di Vasilij Kandinskij tratto da: https://e-bookdinanimismo.myblog.it/wp-admin/post-new.php

Leggi tutto l'articolo