Tuffi nel Tevere per il nuovo anno.

Sono stati quattro gli ardimentosi che, rinverdendo una tradizione ormai consolidata, hanno salutato l'arrivo del 2009 a Roma tuffandosi, a mezzogiorno, nel Tevere da ponte Cavour.
Quest'anno, gli emuli del campione olimpionico belga Mister Okay, che inaugurò i tuffi nel Tevere, sono stati due stranieri e due italiani.
Il primo un giovane polacco, Yuri Zdanowicz, che si è tuffato a candela, subito seguito dall'algerino Samir Bishara.
Poi è stata la volta di due veterani: Marco Fois, 41 anni, ex bagnino, che ha eseguito un tuffo acrobatico e Giuseppe Palmulli, 57 anni, con i capelli bianchi e la schiena tatuata, anche lui ex bagnino a Ostia, che si è buttato nel Tevere a volo d'angelo, come fa ormai da 20 anni.

Leggi tutto l'articolo