Turista stuprata a Sorrento, commenti choc cancellati dall'hotel: «Sesso in mare e avances a mia figlia». La denuncia di Selvaggia Lucarelli

«L’hotel di Meta di Sorrento dello stupro di gruppo da parte dei dipendenti dovrebbe girare questi commenti apparsi sulla sua pagina fb a chi di dovere perché queste donne siano contattate e si facciano le indagini come si deve, NON cancellarli».
È il duro sfogo di Selvaggia Lucarelli contro i proprietari dell'Hotel Alimuri di Sorrento, luogo dove una turista inglese sarebbe drogata, violentata e derisa su una chat di Whatsapp nell'ottobre del 2016.
Cinque dipendenti sono stati arrestati.
La Lucarelli se la prende quindi con i curatori della pagina Facebook della struttura che avrebbero cancellato le testimonianze di una donna che parlava di una sua esperienza vissuta proprio nel 2016.
«Perché il mio commento è stato cancellato - si chiede una donna rispondendo a un post sulla pagina dell'hotel - forse perché non si trattava di una recensione positiva invece della mia esperienza del 2016? Un cameriere che faceva sesso in mare davanti la spiaggia dedicata agli ospiti o l'intervento di m...

Leggi tutto l'articolo