U.S.A. vs Corea del Nord: chi fa più paura?

Da decenni l’America esporta la sua democrazia a suon di bombe e proclami.
Nella Seconda Guerra Mondiale, l’attacco a Pearl Harbor era previsto; la squadra di sei portaerei e diverse navi da guerra di supporto era in mare da cinque giorni, partite da una base nel nord del Giappone.
Sono emerse numerose prove che dimostrano come i servizi dell’intelligence americana riuscirono a decifrare tempestivamente tutti i piani dell’imminente attacco giapponese. La strage di Pearl Harbor quindi, poteva essere evitata e con essa naturalmente, anche la partecipazione dell’America alla guerra.
La flotta USA, avrebbe potuto tranquillamente essere messa in salvo, ma si fece l’esatto opposto, affinché migliaia di soldati americani trovassero la morte sotto le bombe giapponesi.
Perché?
Il vero obiettivo di Roosevelt era di creare il roboante casus belli di cui avevano bisogno i poteri forti per coinvolgere la nazione americana nel conflitto.
( Il giorno dell’inganno di Robert B. Stinnet pluridecorato...

Leggi tutto l'articolo