UE

Ue a Italia, limitati progressi su lavoro giovani e donne e adottare misure contro lavoro nero "Il mercato del lavoro italiano continua a essere segmentato e caratterizzato da scarsa partecipazione, in particolare delle donne e dei giovani: è pertanto necessario dare seguito ai progressi compiuti, finora limitati, anche in conformità agli obiettivi della garanzia per i giovani": lo scrive la Commissione nelle raccomandazioni all'Italia, spiegando che "dopo i ritardi registrati" bisogna "migliorare l'efficacia dei servizi di collocamento e rafforzare i servizi pubblici per l'impiego".
Per quanto riguarda il lavoro in nero la Commissione sottolinea che è necessario "Perseverare nella lotta all'evasione fiscale e adottare misure aggiuntive per contrastare l'economia sommersa e il lavoro irregolare.

Leggi tutto l'articolo