UE.Il pentimento sull'austerità "distruttiva" arriva sempre a fine mandato

Elezioni in vista! Certe regole non valgono solo da noi e le poltrone piacciono a tutti.Beh, che il pentimento arrivi a fine mandato è abbastanza normale. L'esito delle proprie decisioni si vede solo quando questo è già accaduto. Prima si applicano le teorie, come si sta facendo anche adesso in Italia. L'esito si vedrà fra alcuni anni e nessuno è in grado di prevedere quale sarà.
Che buone intenzioni possano trasformarsi in un disastro accade spesso, soprattutto quando non si medita a sufficienza sugli aspetti pratici delle proprie scelte, che includono pure la cultura dominante del paese, di per se capace di ribaltare il senso di tutto quanto. In Europa lo scontro fra le diverse culture è fin troppo palese. Rigorismo eccessivo al nord contro un certo lassismo al sud, con in mezzo una Commissione che deve fare da mediatore fra i vari interessi. Finora è prevalso un certo rigorismo, ma all'inizio se vi ricordate era anche peggio. Credo per esempio nessuno abbia dimenticato la gestion...

Leggi tutto l'articolo