UN'AUTO PER DI MAIO Lasci che alla fusione pensino Fca e Renault, lui vada in vacanza.

E INUTILE SIAMO ITALIANI QUESTO E IL PROBLEMA! Ci si lamenta perché Di Maio non è intervenuto per tempo nell’affare Fiat-Renault. Siamo seri. È un giovanotto di 32 anni, non ha mai lavorato un solo giorno in vita sua, non ha mai visto una fabbrica, forse non ha nemmeno la patente, faceva il bibitaro alla domenica, che cosa volete che dica davanti all’eventuale nascita del più grande gruppo automobilistico mondiale? Assiste attonito: “Cazzo”.
A Salvini non interessa perché non ci sono di mezzo negher o migranti. E nemmeno santi o madonne.
Qualche demente, categoria di cui il governo è pieno, ha proposto che lo Stato comprasse subito il 15 per cento della Fca, visto che quello francese ha il 15 per cento della Renault. Costo dell’impresa: 3-4 miliardi di euro. Per farne che cosa? Niente. Per far sedere Di Maio al tavolo con il collega francese a discutere della possibile fusione? E che cosa ne sa lui?
Detto questo, rimane il fatto che è difficile spiegare ai politici continentali ch...

Leggi tutto l'articolo