UN ANIME CHE BEFFEGGIA...L'ITALIA!

GIAPPONE, UN CARTONE ANIMATO CHE BEFFEGGIA L'ITALIA E LE ALTRE NAZIONI Feroci caricature "storiche" con molte inesattezze ROMA Polemiche, crisi diplomatiche e minacce di morte per un cartone animato giapponese tratto da un manga, (ovvero un fumetto) di grande successo.
“Hetalia Axis Powers” è una parodia delle nazioni nella Seconda guerra mondiale in cui ciascun paese è rappresentato da un personaggio caricaturale.
L’Italia è impersonata da Veneziano, un ragazzo simpatico e allegro, ma anche afflitto da tutti i vizi che ci vengono tradizionalmente attributi: è irresponsabile, fifone, confusionario e così via.
Ed è succube del suo alleato Germany che, da parte sua, è organizzatissimo, tetragono, un po’ sadico...
Insomma, la sagra del luogo comune.
Con qualche confusione storica, visto che vi sono personaggi che si richiamano all’Impero romano e a quello Germanico, tutti figli di «babbo Roma».
Il titolo stesso della serie è uno sberleffo al nostro Paese.
La «He» iniziale, infatti, è un prefisso che significa inutile, incapace.
Sono una quarantina le nazioni prese in caricatura, mescolando vicende storiche con fatti inventati.
Fra tutte, la Corea del Sud, presa di mira con battute particolarmente feroci, ne ha fatto un caso con proteste ufficiali, sino a sfiorare l’incidente diplomatico.
L’autore della serie, Hidekaz Himaruya è stato addirittura minacciato di morte sul web da un gruppo di coreani iper-nazionalisti.
Le proteste hanno costretto a interrompere dopo solo due puntate la trasmissione in Tv del cartone animato, nel luglio del 2008.
Oggi la serie è visibile soltanto su internet nel sito Animate.tv, e ha ottenuto un successo travolgente.
L’anime è già stato visto 200mila volte online e scaricato sui cellulari 60mila volte.
Animate.tv ha dovuto interrompere le registrazioni al servizio online per evitare l’intasamento del sito.
(LASTAMPA.IT 24 FEBBRAIO 2009)

Leggi tutto l'articolo