UN PO' DI CULTURA...

TRATTO DA "L'INTELLIGENZA EMOTIVA"DI DANIEL GOLEMAN Pag239     ...gli atti violenti sono piu' pericolosi di catastrofi naturali come un uragano,  perche', a differenza delle vittime di un disastro naturale,quelle della violenza umana sentono di essere state prescelte come bersaglio di un intenzionale atto malvagio.Questa sensazione manda in frantumi tutti gli assunti sulla fidatezza delle persone e sulla sicurezza delle relazioni interpersonali assunti che le catastrofi naturali lasciano intatti.
    Uno studio condotto sui sopravvissuti all' Olocausto ha messo in evidenza che i segni lasciati nella memoria dall' orrore e l' ipervigilanza che ne deriva possono durare una vita intera,

Leggi tutto l'articolo