UN RAGAZZO GAY A CACCIA DI SESSO

Sono un venticinquenne di una città della Lombardia (non Milano)...
leggendo questo blog mi chiedevo che cosa si aspettano di trovarci quelli che lo aprono, e penso che siano tanti.
Che dite? Siete capitati qui per motivi culturali? Per essere informati del problema “in generale”? Mh! Se lo dite allora siete ipocriti fino al midollo! Io non ci sono arrivato per motivi culturali...
io, un povero ragazzo gay qualunque, sono capitato qui a caccia di sesso! Io lo dico, non mi vergogno mica! Non vedo che ci sia da vergognarsi.
...
Forse pure voi...
una piccola curiosità del genere l’avete avuta...
e siete stati fregati! Perché qui quello stavate cercando non c’è! Sono stato fregato pure io! In effetti avevo battuto su Google “sesso gay” e, cercando cercando sono capitato qui...
pensavo almeno che ci fosse qualche storiella erotica piccante piccante...
e invece niente...
fregato un’altra volta...
poi mi sono messo a leggere e, se devo dire proprio tutto, ho cercato i post con un titolo che alludesse al sesso in modo esplicito e ho dato alle pagine solo una letta rapidissima per vedere se c’era qualcosa di piccante...
sono abituato a leggere i libri o i blog con questa tecnica...
a caccia di sesso! Ehi! Tu! Non storcere il naso! ...
sei già tanto brutto quando non fai le smorfie! Insomma un po’ di cose piccanti (poco) le ho trovate, qualche volta si parla di masturbazione, qualche volta addirittura di erezione...
voi capite...
una cosa sconvolgente...
un po’ per cercare queste cose ho continuato a leggere...
e il risultato è che ho abboccato e per godermi un po’ di riferimenti sessuali mi sono letto pagine e pagine...
tutto sommato una cosa dignitosa...
ma a questo blog manca qualcosa, ci manca un pizzico di pepe...
Niente porno! Ve l’ho detto! Ma è proprio una fissazione! Su! Cerchiamo di essere seri! Se non lo sapete...
ma secondo me lo sapete, vi voglio raccontare come vive la propria sessualità un ragazzo gay della mia età (25 se non l’ho già detto).
Io non sono mai stato pudico e ho sempre chiamato le cose col loro nome, ma per evitare che gayproject mi tiri il collo...
insomma, non sono andato proprio sul troppo esplicito.
Veniamo a me.
Educazione cattolica da bambino (mai visto preti pedofili, menefreghisti sì e pure scansafatiche, ma salvavano la faccia), alle medie solite cose: scopri la masturbazione (scoperta fondamentale più della scoperta dell’America), ti dedichi con il massimo impegno a perfezionare la tua scoperta e, ovviamente, se sei gay, cominci a pensare ai ragazzi, li [...]

Leggi tutto l'articolo